Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Oriana Brunelli a Bellaria Igea Marina

Vittima:
Oriana Brunelli
Killer:
Vittorio Cappuccini
Località:
Bellaria Igea Marina
Data:
14 gennaio 2023
Uno scorcio di Villa Torlonia, una delle residenze del poeta Giovanni Pascoli a San Mauro Pascoli in provincia di Forlì-Cesena

Uno scorcio di Villa Torlonia, una delle residenze del poeta Giovanni Pascoli a San Mauro Pascoli in provincia di Forlì-Cesena (di Marco Musmeci, licenza CC BY-SA 4.0)

Voce su Oriana Brunelli

Uno scorcio di Villa Torlonia, una delle residenze del poeta Giovanni Pascoli a San Mauro Pascoli in provincia di Forlì-Cesena

Uno scorcio di Villa Torlonia, una delle residenze del poeta Giovanni Pascoli a San Mauro Pascoli in provincia di Forlì-Cesena (di Marco Musmeci, licenza CC BY-SA 4.0)

I corpi senza vita di Oriana Brunelli, 70 anni, e Vittorio Cappuccini, 82 anni, sono stati trovati nel pomeriggio del 14 gennaio 2023 in un parcheggio di Bellaria Igea Marina, comune in provincia di Rimini.‍[1][2]

Si è trattato di un omicidio-suicidio. L'uomo e la donna avevano raggiunto il posto con le rispettive auto. L'ottantaduenne, probabilmente dopo un violento alterco, ha impugnato una pistola e ha sparato tre proiettili verso la signora Brunelli, uccidendola. La vittima è stata colpita una volta all'addome e due nell'area cranio facciale.‍[3] L'anziano si è poi tolto la vita utilizzando la stessa arma da fuoco. Il cadavere della settantenne è stato rinvenuto sull'asfalto con una gamba dentro l'abitacolo, freddata forse mentre si accingeva ad andarsene. L'uomo invece era dentro la propria vettura.

Entrambe le vittime risiedevano a San Mauro Pascoli, un comune in provincia di Forlì-Cesena. Sia lui che lei vivevano con i rispettivi coniugi. L'ottantaduenne era di originario Castiglione del Lago (Perugia) e faceva l'agente della polizia municipale a San Mauro, prima di andare in pensione. Cappuccini abitava insieme alla moglie e aveva due figli adulti. Anche la signora Brunelli era pensionata e viveva insieme al marito, alle due figlie e ai nipoti.‍[4][5]

Secondo le ricostruzioni, i due si conoscevano da tempo. L'ipotesi è che in passato abbiano avuto una relazione extraconiugale. Tuttavia, negli ultimi tempi, la settantenne avrebbe voluto chiudere una volta per tutte quel rapporto. Al contempo, probabilmente, l'uomo non lo accettava. Non risultano segnalazioni o denunce per atti persecutori o maltrattamenti.‍[6]

Quello di sabato 14 gennaio potrebbe essere stato un ultimo incontro chiarificatore concordato tra i due, degenerato nell'omicidio-suicidio. Quattro giorni prima, l'anziano aveva ripostato sui social una vecchia poesia del 1995, da lui firmata, le cui ultime rime riportavano: "Se io un giorno ti dovessi davvero perdere, te lo confesso e te lo giuro, preferirei morire".‍[7]

Note

  1. Spara a una donna poi si uccide, nel Riminese. ANSA. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 gennaio 2023.
  2. Due cadaveri nel Riminese: un 80enne ha sparato a una donna di 70 anni e poi si è ucciso. Rai News. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 gennaio 2023.
  3. San Mauro Pascoli: niente funerale in chiesa per l'autore del femminicidio di Bellaria. CorriereRomagna. Archiviato dall'originale. Consultato il 18 gennaio 2023.
  4. Donna ammazzata a colpi di pistola da ex vigile che poi si toglie la vita. lanazione.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 gennaio 2023.
  5. Vittorio Capuccini uccide Oriana Brunelli e si spara, verità tra sms e poesie sui social. ilrestodelcarlino.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 gennaio 2023.
  6. Omicidio-suicidio di Bellaria: Vittorio e Oriana e una relazione finita in tragedia. CorriereRomagna. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 gennaio 2023.
  7. Bellaria-Igea Marina: Femminicidio, l'ex sui social, "Se ti perdo preferisco morire". TeleRomagna24. Archiviato dall'originale. Consultato il 16 gennaio 2023.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.