Castelnuovo Magra. Donna di 25 anni uccisa al culmine di una lite in casa dell'ex compagno. L'uomo bloccato dai Carabinieri.

Immagine della notizia (Miniatura di Alessandro Accardo su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Una donna di 25 anni, Alessandra Piga, è stata uccisa nel corso del pomeriggio di ieri, sabato 12 giugno 2021, in una villetta alla periferia di Castelnuovo Magra in provincia di La Spezia.

A ucciderla al culmine di una violenta lite sarebbe stato, Yassine Erroum, 30 anni, ex marito della ragazza, originario del Marocco. Al drammatico episodio, secondo quanto appreso, avrebbe assistito anche il figlioletto di 2 anni.

La donna, originaria di Maracalagonis (Cagliari), è stata colpita da più coltellate, di cui quella fatale che sarebbe stata sferrata alla gola. La vittima si era recata nell'abitazione dell'ex compagno, probabilmente per chiarire delle questioni riguardanti la loro separazione.

Con loro era presente anche un'amica della donna, che durante l'aggressione mortale ha preso il bambino e si è chiusa in bagno. Successivamente i Vigili del Fuoco li hanno fatti passare da una finestra. Yassine invece si è barricato in casa e, quando i Carabinieri sono riusciti a entrare, ha ferito anche loro. È stato bloccato e portato in ospedale in stato di alterazione, piantonato dai militari.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.