Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Milano. Il caso della studentessa narcotizzata e stuprata. Chiesto il giudizio immediato per il manager Antonio Di Fazio.

Immagine della notizia

Milano. Il caso della studentessa narcotizzata e stuprata. Chiesto il giudizio immediato per il manager Antonio Di Fazio.

Per altri cinque casi di violenza sessuale la Procura di Milano ha chiesto il giudizio immediato per Antonio Di Fazio, il manager arrestato lo scorso maggio e già sotto processo con rito abbreviato per il caso di una studentessa di 21 anni che avrebbe attirato nel suo appartamento, per narcotizzarla, abusare di lei e, infine, fotografarla.

Secondo gli inquirenti, oltre alla 21enne, altre quattro vittime sarebbero state violentate utilizzando le medesime modalità. A queste si aggiunge anche l'ex moglie del manager (nella cui vicenda Di Fazio risponde persino di tentato omicidio).

L'uomo è detenuto in carcere da circa sette mesi. La scorsa settimana, davanti alla gup Anna Magelli, ha ammesso gli abusi nei confronti della studentessa. E lo stesso ha fatto in precedenza in un interrogatorio reso ai pm, ai quali ha confessato anche gli altri episodi.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.‍