Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Paola Malavasi a Fara Novarese

Vittima:
Paola Malavasi
Killer:
Sergio Guerzoni
Località:
Fara Novarese
Data:
14 giugno 2020
La Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù a Novara dove sono stati celebrati i funerali di Paola Malavasi

La Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù a Novara dove sono stati celebrati i funerali di Paola Malavasi (di Luigi Chiesa, licenza CC BY-SA 3.0)

Voce su Paola Malavasi

Paola Malavasi, 57 anni, è stata uccisa nel pomeriggio del 14 giugno 2020 a Fara Novarese in provincia di Novara.

La Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù a Novara dove sono stati celebrati i funerali di Paola Malavasi

La Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù a Novara dove sono stati celebrati i funerali di Paola Malavasi (di Luigi Chiesa, licenza CC BY-SA 3.0)

A compiere il delitto era stato l'ex compagno di 63 anni, Sergio Guerzoni. I due avevano interrotto da poco tempo la loro relazione, durata circa una decina d'anni. Nel corso del pomeriggio la donna si era recata nell'abitazione dell'uomo per un ultimo chiarimento. Purtroppo l'incontro degenerò in una violenta lite, fatale per la vittima che perse la vita. La cinquantasettenne fu strangolata al culmine di una violenta aggressione. Il decesso avvenne per asfissia.‍‍[1]

Alcuni vicini di casa, durante l'alterco, avrebbero sentito delle forti urla, poi nei minuti successivi il sessantatreenne si allontanò dall'abitazione per andare a costituirsi dai Carabinieri e confessare le proprie responsabilità. Sul luogo del delitto si precipitarono i militari e gli addetti al personale sanitario, che non poterono fare altro che constatare la morte della vittima.

La donna aveva due figli, nati da una precedente relazione, e collaborava con il negozio della famiglia dell'ex marito, con il quale era rimasta in buoni rapporti in seguito alla separazione.‍‍[2]‍‍[3] Guerzoni negli anni '70 era stato un musicista, poi rallysta e gestore di attività commerciali negli anni successivi.‍‍[4]

L'uomo fu sottoposto a fermo e condotto in carcere. Il 16 giugno, nell'interrogatorio di garanzia di fronte al giudice per le indagini preliminari, il sessantatreenne ribadì la sua confessione. Nei suoi confronti fu convalidato il provvedimento di fermo e disposta la custodia cautelare in carcere con l'accusa di omicidio volontario.‍‍[5]

Nel marzo del 2021 Guerzoni fu rinviato a giudizio in rito abbreviato.‍‍[6] Per il capo d'imputazione fu contestata anche l'aggravante del legame di convivenza.‍‍[7] Il 2 aprile 2021 la Corte d'Assise di Novara lo aveva condannato a 16 anni di reclusione.‍‍[8] Sentenza che divenne definitiva per la rinuncia al ricorso in Appello.‍[9]

Note

  1. Paola Malavasi è morta per asfissia. La conferma dall'autopsia. La voce di Novara. Archiviato dall'originale. Consultato il 20 giugno 2020.
  2. Donna uccisa a Fara Novarese: l'ex si costituisce. La Stampa. Archiviato dall'originale. Consultato il 14 giugno 2020.
  3. Omicidio a Fara Novarese: uccide la ex compagna e poi va dai carabinieri a confessare. NovaraToday. Archiviato dall'originale. Consultato il 14 giugno 2020.
  4. Delitto di Fara, sgomento per una tragedia assurda. Newsnovara.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 giugno 2020.
  5. Femminicidio nel Novarese, l'ex compagno davanti al gip conferma la confessione del delitto. La Stampa. Archiviato dall'originale. Consultato il 16 giugno 2020.
  6. Delitto di Fara Novarese: Guerzoni sarà processato con rito abbreviato il 2 aprile. Stampa Diocesana Novarese. Archiviato dall'originale. Consultato il 18 marzo 2021.
  7. Strangolò l'ex fidanzata a Fara Novarese: potrà avere uno sconto di pena. La Stampa. Archiviato dall'originale. Consultato il 2 marzo 2021.
  8. Omicidio a Fara, uccise Paola Malavasi: condannato a 16 anni. NovaraToday. Archiviato dall'originale. Consultato il 3 aprile 2021.
  9. Uccise l'ex compagna dopo l'addio, è definitiva la condanna a 16 anni: "Ho sbagliato, devo pagare". La Stampa. Archiviato dall'originale. Consultato il 29 dicembre 2021.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.