Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Orentano. Caso Khrystyna Novak: scomparsa lo scorso 9 novembre. Arrestato un 50enne fiorentino accusato di omicidio.

Immagine della notizia (Miniatura di LigaDue su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

Questa mattina a Castelfranco di Sotto (Pisa) la Polizia ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 50enne fiorentino, presunto autore dell'omicidio e della soppressione del cadavere di Khrystyna Novak.

Per la vittima di 29 anni, originaria dell'Ucraina, era stata denunciata la scomparsa il 9 novembre 2020. Il suo corpo non è mai stato recuperato. La giovane era diventata irrintracciabile poche ore dopo l'arresto del suo fidanzato, Airam Gonzalez Negrim, 41 anni, bloccato per porto abusivo d'arma e munizioni, ricettazione e detenzioni di sostanze stupefacenti.

Armi e droga erano stati trovati nella sua villetta di Corte Nardi, vicino a Orentano (frazione di Castelfranco di Sotto). Il 1º novembre anche la 29enne era stata portata in commissariato e rilasciata subito dopo perché estranea ai fatti. Nei giorni successivi la madre della donna, che non riusciva più a mettersi in contatto con la vittima, decise di denunciare la scomparsa alla Polizia. Khystyna abitava nella villetta insieme al fidanzato da circa tre mesi.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.