Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Il femminicidio di Ginevra Narciso a San Gennaro Vesuviano

Vittima:
Ginevra Narciso
Killer:
Salvatore Narciso
Località:
San Gennaro Vesuviano
Data:
15 luglio 2019
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+

Ginevra era una bambina di 16 mesi morta il 15 luglio 2019 dopo essere stata gettata dalla finestra al secondo piano di un'abitazione a San Gennaro Vesuviano in provincia di Napoli. La tragedia è avvenuta nel primo pomeriggio per mano del padre, Salvatore Narciso, 35 anni, che pochi istanti dopo aver lasciato cadere sua figlia, si è lanciato anche lui dallo stesso punto nel tentativo di suicidarsi.

La casa era quella della nonna materna dove l'omicida e la moglie erano ospiti. La piccola è morta sul colpo mentre l'uomo si è ferito gravemente ma è riuscito a sopravvivere. I soccorsi giunti successivamente sulla scena del crimine non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della bambina nella disperazione dei familiari mentre l'uomo è stato trasportato in ospedale.‍[1]

Note

  1. ^ Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia. Napoli Today. Archiviato dall'originale. Consultato il 18 luglio 2019.
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.