Il femminicidio di Catherine Panis e Stefania Chiarisse Panis a Francolino di Carpiano

Vittime:
Catherine Panis e Stefania Chiarisse Panis
Killer:
Salvatore Staltari
Località:
Francolino di Carpiano
Data:
22 agosto 2021
Foto della Chiesa di San Martino Vescovo a Carpiano in provincia di Milano
Foto della Chiesa di San Martino Vescovo a Carpiano in provincia di Milano (di adirricor, licenza CC BY 3.0)

Catherine Panis, 42 anni, e sua figlia Stefania Chiarisse, 15 anni, sono state uccise dal marito e padre Salvatore Totò Staltari, 70 anni.‍[1]

Il duplice omicidio avvenne nella casa della famiglia a Francolino, frazione di Carpiano in provincia Milano. Le due donne furono freddate nel sonno mentre dormivano tra le 6.00 e le 7.00 di domenica 22 agosto 2021. L'uomo rimase per circa 7 ore nell'appartamento insieme ai cadaveri delle vittime, poi nel corso del pomeriggio telefonò al 118 confessando quanto aveva compiuto e annunciando l'intenzione di suicidarsi.‍[2]

Foto della Chiesa di San Martino Vescovo a Carpiano in provincia di Milano
Foto della Chiesa di San Martino Vescovo a Carpiano in provincia di Milano (di adirricor, licenza CC BY 3.0)

Successivamente giunsero i Carabinieri sul posto che trovarono il corpo senza vita dell'uomo, oltre a quelli della moglie e della figlia. Una pistola l'arma utilizzata, non regolarmente detenuta dal settantenne. Secondo le ricostruzioni, Staltari era in cura per depressione.‍[3]

La situazione familiare sarebbe stata tesa da tempo e i vicini avrebbero spesso sentito delle urla provenire dall'appartamento dove era avvenuto il delitto. Il Comune di Carpiano non era a conoscenza della problematica vicenda, anche se in passato aveva inserito l'anziano tra i soggetti a rischio di esclusione sociale.

La moglie Catherine Panis era originaria di Manila, nelle Filippine, e lavorava in una ditta della zona. Si era sposata con Staltari e dalla loro relazione era nata Stefania, che frequentava l'istituto professionale Einaudi di Lodi.‍[4] Il settantenne era nato a Messina ma cresciuto a Porto Empedocle (Agrigento). Ex elettricista e manutentore in pensione, negli ultimi tempi era comunque in cerca di un'occupazione a causa di diverse difficoltà economiche.

I Carabinieri rinvennero nell'abitazione familiare una lunga lettera, scritta dall'uomo in cinque pagine, nelle quali sarebbero state riportate le motivazioni del gesto.‍[5] Parole senza senso che lasciavano trasparire come tra il settantenne e la consorte ci sarebbero stati problemi quotidiani che si trascinavano da tempo.‍[6] L'anziano avrebbe poi espresso l'intenzione di togliere la vita anche alla figlia Stefania perché sarebbe stata troppo piccola per rimanere senza genitori.‍[7]

Note

  1. Ammazza moglie e figlia e si toglie la vita nel Milanese. ANSA. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 agosto 2021.
  2. Cathy e Stefania uccise nel sonno, la comunità di Carpiano sotto choc: "Non si può morire a 15 anni per mano di tuo padre". la Repubblica. Archiviato dall'originale. Consultato il 25 agosto 2021.
  3. Carpiano, 70enne uccide la moglie e la figlia 15enne e si suicida. Il procuratore: "Un colossale vigliacco". la Repubblica. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 agosto 2021.
  4. Carpiano, i sogni di Stefania uccisa dal papà: il cinema, la pittura, il canto. Corriere.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 25 agosto 2021.
  5. Uccide moglie, figlia e si spara: in una lettera le motivazioni del folle gesto. Today.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 agosto 2021.
  6. Spara a moglie e figlia e si uccide. Biglietto d'addio: "Piante non curate". Affaritaliani.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 agosto 2021.
  7. Carpiano, uccide la moglie e la figlia di 15 anni poi si suicida. ilgiorno.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 agosto 2021.
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.