Il femminicidio di Katiuscia Razio a Bedizzole

Vittima:
Katiuscia Razio
Killer:
Davide Cella
Località:
Bedizzole
Data:
28 dicembre 1991

Aveva 16 anni ed era originaria di Calcinato in provincia di Brescia. I resti carbonizzati del suo cadavere furono ritrovati il 28 dicembre 1991 nel parco degli Alpini di Bedizzole (Brescia).

Nelle ore successive fu fermato l'ex compagno della vittima, Davide Cella, 19 anni, che confessò l'omicidio. Secondo le ricostruzioni, la coppia si era lasciata circa un mese prima, ma lui non riusciva ad accettare quella separazione. La sera del 27 dicembre, i due ebbero modo di rincontrarsi a una festa in discoteca.

Lui con un espediente la portò via dal locale in macchina e ci fu un ennesimo litigio. Il diciannovenne la colpì con una spranga, ferendola a morte. Nascose il corpo nel baule dell'auto e si procurò delle taniche di benzina. Infine occultò il cadavere nelle campagne di Bedizzole, dandolo alle fiamme.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.