Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Crema. Caso Sabrina Beccalli. L'ultima indiscrezione: tracce di sangue sia maschile che femminile trovate nella casa del delitto.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Sangue sia maschile che femminile quello individuato con il Luminol e poi repertato dai carabinieri del Ris di Parma sul ballatoio e sulle scale dell'abitazione di via Porto Franco a Crema dove, secondo l'accusa, Alessandro Pasini avrebbe ucciso Sabrina Beccalli la notte tra il 14 e il 15 agosto.

Per ora sono indiscrezioni, ma se l'evidenza venisse confermata, si rafforzerebbe l'ipotesi investigativa dei carabinieri. Ovvero quella di una colluttazione tra il 45enne in carcere e la 39enne scomparsa. Una lite che sarebbe nata dal rifiuto di un'avance sessuale da parte di lei.

Tesi smentita dalla difesa, che sostiene che la morte di Sabrina sia avvenuta per overdose. In seguito Pasini, spaventato, avrebbe perso il controllo e l'avrebbe caricata in auto per poi bruciarla. Nel frattempo si attendono i risultati dell'esame del DNA su ossa e tessuti ritrovati nella vettura della donna che dovrebbero essere resi noti nel corso della prossima settimana.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.