Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Canicattì. Picchia la moglie: un 45enne sottoposto agli arresti domiciliari. La vittima lo aveva già denunciato in passato.

Miniatura della notizia (Miniatura di Solfano su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

Nei giorni scorsi a Canicattì (Agrigento), i poliziotti del commissariato locale hanno arrestato un 45enne del posto accusato di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. L'uomo, secondo una prima ricostruzione, avrebbe avuto una discussione con la moglie una volta rientrato in casa.

Dalle parole si è passati ai fatti e il 45enne avrebbe alzato le mani sulla coniuge che ha riportato ferite al volto e anche segni di un morso sul braccio. I poliziotti sono intervenuti in un'abitazione del quartiere "San Silvestro". L'uomo è stato arrestato e sottoposto momentaneamente ai domiciliari.

A quanto pare, nella coppia le cose non andavano bene da tempo. Stando a quanto trapela, sembra che anche in passato vi siano stati dei maltrattamenti, tant'è che la donna aveva, salvo poi rimettere la querela, denunciato il marito. L'altra sera poi, l'ennesima violenta sfuriata.

La donna è stata portata al pronto soccorso, dove i medici hanno accertato le ferite e i traumi che avrebbero fatto configurare anche l'ipotesi di reato di lesioni personali.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.