Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Orta Nova. Un altra donna uccisa nella cittadina Foggiana: si tratta di Tiziana Gentile. Un uomo fermato dai Carabinieri.

Miniatura della notizia

Orta Nova (Foggia) si macchia di un altro femminicidio dopo quello di Filomena Bruno, uccisa dall'ex genero Cristoforo Aghilar, e la strage del poliziotto penitenziario Ciro Curcelli che ammazzò la moglie e le due figlie mentre le vittime dormivano.

Nel pomeriggio di oggi, 26 gennaio 2021, a perdere la vita è stata Tiziana Gentile, bracciante agricola di 48 anni. Poco dopo l'omicidio, sarebbe stato condotto in caserma il presunto autore del delitto. Si tratterebbe di Gerardo Tarantino, anche lui bracciante, 46enne originario di Carapelle, sposato e padre di due figli. Secondo quanto riporta l'Immediato, l'uomo sarebbe appartenente alla Confraternita di San Gerardo e avrebbe un passato nell'Associazione Nazionale dei Carabinieri.

Il 46enne avrebbe ucciso la vittima colpendola con un coltello alla gola dopo aver fatto irruzione nella sua abitazione. Dalle prime ricostruzioni, il profilo del presunto omicida apparirebbe abbastanza confuso e complesso. Lo stesso, prima del delitto, aveva inviato al figlio un messaggio che avrebbe fatto presagire l'esecuzione di un brutto gesto. Sconosciuto il movente dell'omicidio sul quale dovranno fare luce gli inquirenti.

Sono in corso le indagini della locale stazione dei Carabinieri per ricostruire con maggior dettaglio la dinamica dell'accaduto.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.