Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Firenze. Caso Martina Rossi. Il pg contesta la tentata violenza sessuale. Chiesti 3 anni di reclusione per Albertoni e Vanneschi.

Immagine della notizia (Miniatura di "ho visto nina volare" su Flickr, licenza CC BY-SA 2.0)

Tre anni di reclusione per tentata violenza sessuale di gruppo e prescrizione per la morte come conseguenza ad altro reato. È questa la richiesta di condanna formulata dal sostituto procuratore generale Luigi Bocciolini, al termine della requisitoria nel processo bis alla Corte d'Appello di Firenze per la morte di Martina Rossi, nei confronti di Alessandro Albertoni, 28 anni, e Luca Vanneschi, 29 anni.

La Cassazione aveva annullato la duplice assoluzione degli imputati avvenuta nel primo processo d'Appello. Per loro l'accusa è di tentata violenza sessuale nei confronti della 20enne genovese che all'alba del 3 agosto 2011, di ritorno da una serata in discoteca, perse la vita cadendo dal sesto piano dell'hotel Santa Ana a Palma de Mallorca (Spagna), dove si trovava in vacanza con delle amiche.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.