Montecchio Maggiore. Un'altra donna uccisa a colpi di pistola nel Vicentino. La vittima aveva 21 anni ed era madre di una bambina.

Immagine della notizia (Miniatura di Marmarygra su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Un altro femminicidio nel Vicentino. Alessandra Zorzin, 21 anni, sposata e madre di una figlia di 2 anni, è stata uccisa, con un colpo di pistola, nella sua abitazione a Montecchio Maggiore. L'omicidio è avvenuto a Valdimolino, una frazione del paese.

Il responsabile è fuggito dal posto dopo aver sparato. Alcuni testimoni lo avrebbero visto scappare dall'abitazione, con una fisionomia assolutamente diversa dal marito, salendo su un'auto e facendo perdere le proprie tracce. Sarebbe stato poi avvistato e braccato nella zona del Garda. Il sospettato avrebbe 40 anni e sarebbe un conoscente della giovane.

A scoprire il cadavere nel primo pomeriggio è stato il marito della vittima. La ragazza conviveva con il compagno nella località vicentina da circa un anno e mezzo. L'omicidio potrebbe risalire all'ora di pranzo di oggi, 15 settembre 2021.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.