Visualizza menu
Visualizza menu Visualizza campo di ricerca

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia precedente

Il femminicidio di Marisa Tosoni a Cetona

Vittima:
Marisa Tosoni
Killer:
Angelo Del Ticco
Località:
Cetona
Data:
3 settembre 2019
Uno scorcio di Cetona in provincia di Siena
Uno scorcio di Cetona in provincia di Siena
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Uno scorcio di Cetona in provincia di Siena
Uno scorcio di Cetona in provincia di Siena

Marisa Tosoni, 84 anni, è stata trovata morta nella sua abitazione di Cetona, provincia di Siena, la mattina del 3 settembre 2019. Con lei in casa c'era il figlio, Angelo Del Ticco, 45 anni, che ha chiamato i soccorsi. All'arrivo del personale medico, per la donna non c'è stato nulla da fare. Era già morta, in camera da letto sul pavimento, riversa in una pozza di sangue. Secondo la prima ispezione, l'anziana è stata presa a calci e pugni fino a perdere la vita.

Del Ticco è stato portato in caserma e nelle ore successive, durante l'interrogatorio, ha confessato l'omicidio ammettendo di averla picchiata, ma senza l'intenzione di volerla uccidere. L'uomo, separato e padre di una bambina, in passato era stato in cura per problemi di dipendenza dall'alcol. Secondo le prime ricostruzioni, la sera precedente il quarantacinquenne avrebbe avuto una discussione con la madre che è degenerata nelle violente percosse che le hanno causato la morte. Il figlio sarebbe andato a dormire per poi sveglirsi la mattina seguente e lanciare l'allarme. Per lui è stato disposto l'arresto in carcere.‍[1][2]

Il 5 settembre di fronte al giudice per le indagini preliminari si è avvalso della facoltà di non rispondere e nei suoi confronti è stato convalidato l'arresto con l'accusa di omicidio volontario pluriaggravato.‍[3]

Note

  1. ^ Cetona, 84 anni, presa a botte e uccisa in casa . Il figlio confessa l'omicidio. Repubblica.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 4 settembre 2019.
  2. ^ Orrore nella villetta: donna uccisa a botte nel letto, confessa il figlio: "Sono stato io". La Nazione. Archiviato dall'originale. Consultato il 4 settembre 2019.
  3. ^ Anziana uccisa: figlio non risponde a gip. ANSA. Archiviato dall'originale. Consultato il 6 settembre 2019.
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.