Il femminicidio di Mariella Marino a Troina

Vittima:
Mariella Marino
Presunto killer:
Maurizio Impellizzeri
Località:
Troina
Data:
20 luglio 2023
Uno scorcio della Cattedrale di Maria Santissima Assunta a Troina in provincia di Enna

Uno scorcio della Cattedrale di Maria Santissima Assunta a Troina in provincia di Enna (di Davide Mauro, licenza CC BY-SA 4.0)

Voce su Mariella Marino

Mariella Marino, 56 anni, fu uccisa la mattina del 20 luglio 2023 a Troina in provincia di Enna.‍[1][2]

Secondo le ricostruzioni, la donna stava uscendo da un supermercato di via Sollima quando, inaspettatamente, si sarebbe trovata davanti l'ex compagno: Maurizio Impellizzeri, 59 anni. Probabilmente l'uomo la stava pedinando e attendeva il suo passaggio in strada.

Uno scorcio della Cattedrale di Maria Santissima Assunta a Troina in provincia di Enna

Uno scorcio della Cattedrale di Maria Santissima Assunta a Troina in provincia di Enna (di Davide Mauro, licenza CC BY-SA 4.0)

Impellizzeri l'avrebbe minacciata con una pistola. La vittima sarebbe riuscita a fuggire, raggiungendo la porta di casa di una conoscente. Il malintenzionato, però, l'avrebbe inseguita e sul posto avrebbe sparato mentre la cinquantaseienne si trovava sulla soglia dell'abitazione. Sarebbero tre i colpi di pistola esplosi.

La signora Marino, raggiunta dai proiettili, si accasciò in strada e perse la vita. Impellizzeri nel frattempo sarebbe tornato a casa, dove poco dopo fu rintracciato dai Carabinieri. L'uomo era in stato confusionale e avrebbe consegnato ai militari l'arma utilizzata per uccidere la donna. Successivamente fu accompagnato alla locale caserma dei Carabinieri per essere interrogato dagli inquirenti. Impellizzeri si avvalse della facoltà di non rispondere.‍[3] Al termine delle formalità di rito, fu disposto a suo carico l'arresto in "quasi flagranza".‍[4]

La coppia era separata da circa un anno e aveva tre figli adulti. L'uomo era rimasto nell'abitazione coniugale mente la moglie si era trasferita dalla madre. Secondo le testimonianze, il cinquantanovenne non si sarebbe mai rassegnato alla prospettiva della separazione. Sarebbero stati proprio i figli ad incoraggiare la madre ad allontanarsi dal marito.‍[1]

Nell'autunno del 2022 Mariella Marino aveva denunciato l'ex compagno per atti persecutori. In quel procedimento Impellizzeri aveva patteggiato una condanna a 8 mesi,‍[2][5] con sospensione della pena e l'imposizione a seguire un percorso di riabilitazione in un centro antiviolenza. Il provvedimento però non avrebbe avuto effetto, poiché l'uomo sarebbe ritornato a perseguitare l'ex compagna, tanto da indurla nuovamente a denunciarlo pochi giorni prima dell'omicidio.‍[6]

Impellizzeri si avvalse della facoltà di non rispondere anche nell'interrogatorio di garanzia dinanzi al giudice per le indagini preliminari. Nei suoi confronti fu convalidato l'arresto e confermata la custodia cautelare in carcere.‍[7]

Note

  1. a b Spara alla moglie per tre volte e fugge, tragedia nell'ennese. AGI · Archiviato dall'originale. Consultato il 20 luglio 2023.
  2. a b Troina, uccide l'ex moglie in strada a colpi di pistola e torna a casa. Giornale di Sicilia · Archiviato dall'originale. Consultato il 20 luglio 2023.
  3. Femminicidio a Troina, ex marito non risponde al pm, autopsia a Catania. vivienna.it · Archiviato dall'originale. Consultato il 23 luglio 2023.
  4. Il femminicidio a Troina, arrestato l'ex marito: ha consegnato l'arma utilizzata per il delitto. Giornale di Sicilia · Archiviato dall'originale. Consultato il 21 luglio 2023.
  5. Femminicidio a Troina. Uccide l'ex moglie con tre colpi di pistola. Sant'Anna Today · Archiviato dall'originale. Consultato il 20 luglio 2023.
  6. Femminicidio a Troina, Mariella Marino uccisa in strada dal marito Maurizio Impellizzeri: lui aveva già patteggiato 8 mesi. Corriere.it · Archiviato dall'originale. Consultato il 20 luglio 2023.
  7. Femminicidio a Enna, resta in carcere Maurizio Impellizzeri. LiveSicilia · Archiviato dall'originale. Consultato il 25 luglio 2023.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.