Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Federica Mangiapelo ad Anguillara Sabazia

Vittima:
Federica Mangiapelo
Killer:
Marco Di Muro
Località:
Anguillara Sabazia
Data:
1 novembre 2012

Voce su Federica Mangiapelo

Annegata nel lago di Bracciano nella notte tra il 31 ottobre e l'1 novembre 2012 e trovata morta la mattina seguente con la testa semi immersa nell'acqua sulla riva della spiaggia di Anguillara Sabazia in provincia di Roma. La sera precedente era uscita col fidanzato Marco Di Muro, 21 anni. Quest'ultimo aveva dichiarato agli inquirenti di aver avuto una lite con la ragazza e di averla lasciata, su richiesta di lei, alla piazza del paese.

L'esame autoptico inizialmente aveva escluso la morte violenta, poi con nuovi accertamenti venne ricostruita la dinamica della tragedia. La vittima sarebbe stata strattonata al culmine di un violento litigio, poi presa per la testa e tenuta sott'acqua fino al decesso per annegamento. Di Muro venne prima indagato per omicidio, poi per omissione di soccorso, ma il capo d'imputazione cambiò nuovamente, portandolo agli arresti domiciliari per omicidio volontario aggravato nel dicembre del 2014. Il ventunenne ha sempre negato di averla uccisa, ribadendo di averla lasciata sola quella notte, ma ammettendo di averla maltrattata nel corso della loro relazione, come riscontrato anche da diversi episodi e testimonianze reperite in fase d'indagine.

Il ragazzo è stato condannato in primo grado a 18 anni di reclusione al termine del processo svolto secondo la formula del rito abbreviato. In Appello gli sono state riconosciute le attenuanti generiche con pena ridotta a 14 anni. Sentenza confermata in Cassazione.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.