Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Patrizia Attruia a Ravello

Vittima:
Patrizia Attruia
Killer:
Giuseppe Lima e Vincenza Dipino
Località:
Ravello
Data:
27 marzo 2015

Voce su Patrizia Attruia

Uccisa a 50 anni dal compagno Giuseppe Lima, coetaneo, mentre convivevano nell'abitazione di Vincenza Dipino, 49 anni, a Ravello in provincia di Salerno. Quest'ultima aveva ospitato la coppia perché, essendo entrambi disoccupati, avevano problemi economici.

Tra Lima e la Dipino sarebbe nata una relazione in casa, poi scoperta successivamente dalla Attruia. Il cadavere della signora Patrizia fu ritrovato in una cassapanca dell'appartamento nel pomeriggio del 27 marzo 2015. Per gli inquirenti, sarebbe stata strangolata dal compagno circa 40 ore prima all'interno della stessa abitazione.

L'uomo aveva inizialmente negato le accuse, poi ha confessato il delitto ed è stato condannato in Appello a 13 anni di reclusione, comprensivi della riduzione di pena per aver scelto il rito abbreviato. La Dipino era stata ritenuta colpevole avendo minimamente partecipato ai fatti, ma tale circostanza fu annullata dalla Corte di Cassazione che invece la ritenne pienamente complice. La donna è stata successivamente condannata in Appello a 14 anni di reclusione.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.