Il femminicidio di Giordana Di Stefano a Nicolosi

Vittima:
Giordana Di Stefano
Killer:
Luca Priolo
Località:
Nicolosi
Data:
7 ottobre 2015

Trovata morta a 20 anni la mattina del 7 ottobre 2015 all'interno della sua auto in una strada di campagna nella periferia di Nicolosi, in provincia di Catania, a poche centinaia di metri dalla sua abitazione. L'ex compagno, Luca Priolo, 24 anni, resosi irreperibile e ricercato dagli investigatori, fu poi fermato nel pomeriggio a Milano, nel probabile tentativo di fuggire all'estero. Bloccato dai militari, confessò l'omicidio. La vittima perse la vita dopo essere stata colpita da 48 coltellate.

Il delitto avvenne la notte precedente, quando i due si erano incontrati per chiarire alcune divergenze sull'affido della figlia nata dalla loro relazione circa 4 anni prima. Il loro rapporto era terminato e lui non si era rassegnato a quella fine, esasperandola con continue persecuzioni. Per questo motivo, nel 2013, la donna lo aveva denunciato per stalking.

Priolo fu sottoposto a una perizia psichiatrica che lo dichiarò capace di intendere e di volere nel momento del delitto. È stato condannato in via definitiva a 30 anni di reclusione per omicidio volontario con le aggravanti della premeditazione e della crudeltà.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.