Il femminicidio di Vincenza Avino a Terzigno

Vittima:
Vincenza Avino
Killer:
Nunzio Annunziata
Località:
Terzigno
Decesso:
Sarno
Data:
14 settembre 2015
Uno scorcio di Terzigno alle pendici del Vesuvio in provincia di Napoli

Uno scorcio di Terzigno alle pendici del Vesuvio (del Catalogo dei Beni Culturali, licenza BCS 1.0)

Voce su Vincenza Avino

Vincenza Avino, 36 anni, fu uccisa il 14 settembre 2015 dall'ex compagno Nunzio Annunziata, coetaneo.‍‍[1]‍‍[2]

Uno scorcio di Terzigno alle pendici del Vesuvio in provincia di Napoli

Uno scorcio di Terzigno alle pendici del Vesuvio (del Catalogo dei Beni Culturali, licenza BCS 1.0)

La donna si trovava a bordo della propria auto quando rimase vittima di un violento agguato, messo in atto nel primo pomeriggio dall'ex compagno che, in via Fiume a Terzigno (provincia di Napoli), dopo aver seguito in macchina la trentaseienne, aveva sparato dalla vettura diversi colpi di pistola nel tentativo di bloccare la donna.

Vincenza Avino si era recata, poco prima, alla locale caserma dei Carabinieri per denunciare l'ennesimo episodio di stalking da parte di Annunziata. I proiettili sparati dal malintenzionato costrinsero la vittima a fermare l'auto. Lei fece in tempo a telefonare i militari, ma l'uomo scese dalla vettura e trascinò fuori dall'abitacolo la trentaseienne, sparandole addosso altri proiettili. La donna si accasciò sull'asfalto in un lago di sangue, mentre l'aguzzino scappò via dopo averle rubato la borsa e il cellulare.

La vittima fu trasportata all'ospedale Martiri di Villa Malta di Sarno (Salerno) in gravissime condizioni. Nonostante l'intervento dei sanitari, non riuscì a sopravvivere. Lì fu dichiarato il decesso. Annunziata, successivamente, minacciò di morte alcuni parenti della donna utilizzando il telefono della trentaseienne. Ricercato dalle forze dell'ordine, l'omicida fu rintracciato e arrestato la mattina del giorno seguente a Poggiomarino (Napoli).‍‍[3]

Enza, così veniva chiamata dai conoscenti, era stata precedentemente sposata con un altro uomo, dalla cui relazione nacque un figlio. Quel matrimonio terminò e la donna iniziò in seguito una nuova storia con Annunziata, anche lui proveniente da una separazione. Quella nuova relazione si incrinò e, tra alti e bassi, i due finirono per lasciarsi.

Tuttavia il trentaseienne non riuscì ad accettare la decisione della donna di allontanarsi da lui, mettendo in atto una lunga serie di persecuzioni verso l'ex compagna. Un incubo nel corso del quale la vittima aveva presentato oltre 20 denunce nei confronti dell'uomo. In un episodio in particolare, l'aguzzino fece irruzione in casa e tentò di gettare Vincenza dal balcone. In un altro, quando lei si recò dai Carabinieri per sporgere querela, lui la seguì fino in caserma per prenderla a calci.‍‍[4]

Il 10 luglio 2015 Annunziata fu sottoposto agli arresti domiciliari. Successivamente, però, il Tribunale del Riesame modificò quel provvedimento in un, meno restrittivo, divieto di avvicinamento. Ordine facilmente eludibile dal malintenzionato che riuscì ad avvicinarsi alla vittima per ucciderla a colpi d'arma da fuoco.‍‍[5]‍‍[6]

Interrogato dagli inquirenti, il trentaseienne confessò il delitto, affermando di essere ossessionato dall'idea di separarsi dall'ex compagna, perché "follemente innamorato". Nei suoi confronti fu disposta la custodia cautelare in carcere.‍‍[7] L'uomo fu rinviato a giudizio per stalking e omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà.

Processato in rito abbreviato, nel novembre del 2016 fu condannato dal Tribunale di Nola a 30 anni di reclusione. La sentenza escluse l'aggravante della crudeltà.‍‍[8] Nel marzo del 2018 la pena fu confermata in Appello e poi resa definitiva, nel maggio del 2019, in Corte di Cassazione.‍‍[9]‍‍[10]

Note

  1. Uccisa a colpi di pistola in strada. Catturato l'ex compagno. Corriere del Mezzogiorno · Archiviato dall'originale.
  2. Terzigno, donna uccisa in strada: "Aveva già tentato di buttare Enza dal balcone". Il Mattino · Archiviato dall'originale.
  3. Donna uccisa a Terzigno, arrestato ex compagno. Era fermo davanti a una scuola. Il Mattino · Archiviato dall'originale.
  4. Enza Avino uccisa dall'ex, lo strazio del figlio in poesia. quotidiano.net · Archiviato dall'originale.
  5. "Enza, dopo la denuncia, è stata lasciata sola come un cane". NapoliToday · Archiviato dall'originale.
  6. Il giudice del Riesame: "Addolorato per Enza ma rispettata la legge". Il Mattino · Archiviato dall'originale.
  7. Il killer di Enza confessa il delitto "Ero follemente innamorato". la Repubblica · Archiviato dall'originale.
  8. Uccise ex compagna, condannato a 30 anni. ANSA · Archiviato dall'originale.
  9. Femminicidio a Terzigno, in appello confermati 30 anni per l'ex compagno. Il Mattino · Archiviato dall'originale.
  10. Femminicidio di Enza Avino, nessuno sconto di pena per Nunzio Annunziata. il Fatto Vesuviano · Archiviato dall'originale.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.