Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Tentato omicidio a Mezzolombardo. La vittima: "Grondavo benzina, mi sono barricata, ma lui colpiva la porta con un coltello".

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Syrio su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Il sito l'Adige.it ha riportato la testimonianza della donna di 46 anni che venerdì pomeriggio, nella sua abitazione di Mezzolombardo (Trento), ha dovuto fronteggiare la furia selvaggia dell'ex compagno Flavio Valentini, 35 anni.

La vittima ha raccontato tutto al pm dal letto dove è ricoverata all'ospedale Santa Chiara: è stata picchiata a calci e pugni, quasi strangolata e cosparsa di benzina. Secondo gli inquirenti l'uomo voleva uccidere la ex, come avrebbe già minacciato di fare incontrando la donna circa una decina di giorni fa: "La prossima volta che ti vedo, ti uccido...". Lei aveva sporto una denuncia nei suoi confronti.

La 46enne tuttavia ha saputo reagire benché fosse inzuppata di benzina. Ha impugnato un coltello usandolo per difendersi. Così è riuscita a ferire l'aggressore, finito anche lui in ospedale per una ferita con lesione polmonare non grave. Una reazione in piena legittima difesa che probabilmente ha evitato il peggio.

A lanciare l'allarme è stata una vicina di casa che ha sentito battere violentemente contro la porta. L'uomo, che è accusato di tentato omicidio, dovrebbe affrontare oggi l'udienza di convalida dell'arresto presieduta dal gip.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.