Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Cisterna di Latina. Omicidio Desirée Mariottini a Roma nel 2018. Antonella Fauntleroy condannata a 6 anni per cessione di stupefacenti.

Immagine della notizia (Miniatura di Luca Aless su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

Antonella Fauntleroy è stata condannata a 6 anni di reclusione. L'imputata era accusata di aver ceduto sostanze stupefacenti a Desirée Mariottini, la 16enne originaria di Cisterna di Latina trovata senza vita la notte tra il 18 e il 19 ottobre 2018 in uno stabile abbandonato del quartiere San Lorenzo a Roma.

Il processo si è celebrato in rito abbreviato. La Procura aveva richiesto per Fauntleroy una pena a 8 anni di carcere per la vendita di droga a una minorenne. In ogni caso, l'iter giudiziario relativo alla morte della ragazza non è ancora terminato.

Nel processo principale ancora in corso, per i reati di omicidio volontario, violenza sessuale e cessione di stupefacenti, sono accusati a vario titolo quattro cittadini africani: Mamadou Gara, Yusef Salia, Brian Minthe e Alinno Chima. Nei loro confronti è stata chiesta la condanna all'ergastolo.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.