Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Sarzana. Omicidio Roberta Felici del 2018. La Cassazione conferma in via definitiva la condanna a 30 anni per Ionut Raulet.

Immagine della notizia (Miniatura di Tuscanycalling su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

È stata conferma la condanna a 30 anni di reclusione per Cristi Ionut Raulet, il 30enne romeno che il 3 aprile 2018 ha ucciso con quattro coltellate la compagna Roberta Felici dopo l'ennesima lite scoppiata in casa a Sarzana (La Spezia).

La prima sezione della Corte di Cassazione di Roma, alla quale si era rivolto il legale dell'uomo, ha confermato la sentenza della Corte d'Appello di Genova, che comunque non è stata difforme da quella di primo grado emessa dal Tribunale di La Spezia.

Un omicidio che aveva scosso la città dove Roberta era conosciuta al pari della famiglia. L'ammissione di colpa, lo sconto di pena per la scelta del rito abbreviato e la successiva perizia psichiatrica non hanno evitato all'imputato una pesante condanna.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.