Visualizza menu Visualizza campo di ricerca
Visualizza menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia precedente

Il femminicidio di Elca Tereziu a Piacenza

Vittima:
Elca Tereziu
Killer:
Xhevdet Mehmeti
Località:
Piacenza
Data:
27 maggio 2018
Foto di Piacenza
Foto di Piacenza (di Ghizzoni Claudio, licenza CC BY-SA 3.0)
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Foto di Piacenza
Foto di Piacenza (di Ghizzoni Claudio, licenza CC BY-SA 3.0)

Elca Tereziu, 51 anni, è stata uccisa a coltellate dal marito Xhevdet Mehmeti, 56 anni, durante il pomeriggio del 27 maggio 2018 a Piacenza. Il tragico episodio è avvenuto nell'abitazione della coppia situata in un condominio di viale Dante. Entrambi erano di origini albanesi. Uno dei figli, diciassettenne, era in casa nel momento della furia omicida e ha dovuto assistire alla drammatica scena di sua madre distesa a terra in una pozza di sangue. I soccorsi non hanno potuto fare nulla per salvarla.

L'uomo, dopo aver commesso il delitto, è uscito dall'appartamento e si è recato dai carabinieri per costituirsi. Negli interrogatori di fronte agli inquirenti ha confessato l'omicidio mostrandosi affranto per l'esito degli eventi. Secondo la sua versione dei fatti, quel pomeriggio la moglie avrebbe compiuto una scenata di gelosia. La discussione sarebbe degenerata al punto che la donna avrebbe lanciato diversi oggetti verso di lui e questo avrebbe fatto scattare il litigio che per Elca si è rivelato fatale. Raggiunta da diversi fendenti, è poi morta dissanguata.‍[1][2]

Mehmeti ha scelto di essere processato in rito abbreviato e nel marzo del 2019 è stato condannato a 30 anni di reclusione.‍[3]

Note

  1. ^ Omicidio in viale Dante: donna trafitta da cinque coltellate. Il marito si è costituito. Libertà. Archiviato dall'originale.
  2. ^ Donna uccisa a coltellate, marito in carcere: "La mia vita è finita". La gelosia all'origine del dramma. Libertà. Archiviato dall'originale.
  3. ^ Uccise la moglie a coltellate dopo la lite, condannato a 30 anni. Libertà. Archiviato dall'originale.
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.