Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Viviana Micheluzzi a Castello-Molina di Fiemme

Vittima:
Viviana Micheluzzi
Killer:
Mauro Moser
Località:
Castello-Molina di Fiemme
Data:
29 marzo 2022
Uno scorcio delle Dolomiti scattato dalla Val di Fiemme. Alla destra la Chiesa di San Giorgio in località Castello di Fiemme.

Uno scorcio delle Dolomiti scattato dalla Val di Fiemme. Alla destra la Chiesa di San Giorgio in località Castello di Fiemme (di btristan, licenza CC BY-SA 2.0).

Voce su Viviana Micheluzzi

Uno scorcio delle Dolomiti scattato dalla Val di Fiemme. Alla destra la Chiesa di San Giorgio in località Castello di Fiemme.

Uno scorcio delle Dolomiti scattato dalla Val di Fiemme. Alla destra la Chiesa di San Giorgio in località Castello di Fiemme (di btristan, licenza CC BY-SA 2.0).

Viviana Micheluzzi, 50 anni, e suo marito Mauro Moser, 56 anni, sono stati trovati morti nel corso del pomeriggio di martedì 29 marzo 2022 a Castello-Molina di Fiemme, comune sparso della Val di Fiemme in provincia di Trento.‍[1]

A compiere la drammatica scoperta dei due corpi senza vita sarebbero stati due dei tre figli della coppia, di età compresa tra 20 e 26 anni, che successivamente in forte stato di shock sono stati ricoverati all'ospedale di Cavalese.

Secondo le ricostruzioni, l'uomo ha ucciso la moglie a colpi di pistola, poi si è tolto la vita utilizzando la stessa arma da fuoco. L'omicidio-suicidio è avvenuto all'aperto, in località Brozin, nell'appezzamento di terra dove veniva gestita l'attività di famiglia, poco fuori dal centro abitato di Castello di Fiemme.‍[2] Il movente del gesto sarebbe legato ai problemi di coppia che avevano portato i coniugi a considerare l'idea di separarsi.‍[3] Il cinquantaseienne in mattinata, poche ore prima del delitto, aveva acquistato quella pistola in un'armeria di Ora, un comune della provincia di Bolzano.‍[4][5]

I due erano titolari di un'azienda di apicoltura del posto che produceva dolci a base di miele. Un'attività nata dalla passione della signora Micheluzzi per l'apicoltura nomade, un'antica pratica di allevamento delle api caratterizzata da diverse fioriture nei boschi e negli alpeggi delle valli dolomitiche. La donna aveva anche condotto degli studi a Praga per affinare le tecniche di allevamento e di selezione, prima di fondare l'azienda con il marito nella Val di Fiemme.‍[6] Moser era il figlio dell'ex sindaco di Molina di Fiemme, Adriano Moser, che aveva amministrato il piccolo comune alla fine degli anni ottanta.‍[7][8]

L'autopsia disposta dalla locale Procura ha confermato la dinamica inizialmente ipotizzata dagli inquirenti. L'uomo ha sparato all'indirizzo dalla moglie che è stata colpita di spalle all'altezza della nuca, molto probabilmente nel tentativo di scappare dal marito. Poi il cinquantaseienne si è tolto la vita. Il gesto potrebbe essere stato premeditato, dato che Moser aveva acquistato l'arma in mattinata, poche ore prima del delitto.‍[9][10]

Secondo le ricostruzioni, negli ultimi tempi la coppia avrebbe attraversato un periodo di crisi caratterizzato da incomprensioni affettive ed economiche, considerando anche l'idea di chiudere l'azienda familiare. Difficoltà però che non erano trapelate all'esterno, tanto che ai vicini continuavano ad apparire come una coppia affiatata e felice.‍[11]

Tuttavia la donna aveva confidato a un'amica che il marito era diventato aggressivo. Inoltre l'avvocato di famiglia avrebbe confermato che i due coniugi avevano concordato una separazione consensuale, anche se nelle ultime settimane l'accordo sarebbe saltato e il giorno successivo al delitto sarebbe stato fissato un nuovo incontro dal legale per rivedere ulteriori dettagli.‍[12][13]

Note

  1. Femminicidio in Val di Fiemme, uccide la moglie e si toglie la vita. I figli poco più che ventenni ritrovano i genitori esanimi. il Dolomiti. Archiviato dall'originale. Consultato il 29 marzo 2022.
  2. Femminicidio in val di Fiemme, Viviana Micheluzzi uccisa dal marito Mauro Moser. Lei era l'apicoltrice ''nomade'' del Lagorai. il Dolomiti. Archiviato dall'originale. Consultato il 29 marzo 2022.
  3. L'ombra della gelosia dietro il femminicidio a Castello di Fiemme: la coppia si stava separando. l'Adige.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 30 marzo 2022.
  4. Trento, Viviana Micheluzzi uccisa dal marito che poi si è sparato. La pistola comprata poche ore prima. la Repubblica. Archiviato dall'originale. Consultato il 30 marzo 2022.
  5. Femminicidio in Val di Fiemme, la discussione tra Viviana Micheluzzi e Mauro Moser prima degli spari. I corpi ritrovati dal figlio più piccolo. il Dolomiti. Archiviato dall'originale. Consultato il 30 marzo 2022.
  6. Viviana, uccisa dal marito, apicoltrice appassionata che ha "salvato" il ceppo di api trentine autentiche. l'Adige.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 1º aprile 2022.
  7. Omicidio-suicidio in Val di Fiemme: è stata uccisa dal marito l'apicoltrice Viviana Micheluzzi. La voce del Trentino. Archiviato dall'originale. Consultato il 29 marzo 2022.
  8. Trentino, marito uccide la moglie e poi si suicida. I figli hanno trovato i corpi. CorrieredelVeneto. Archiviato dall'originale. Consultato il 29 marzo 2022.
  9. Viviana uccisa mentre tentava di fuggire, il marito le ha sparato alle spalle. l'Adige.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 31 marzo 2022.
  10. Femminicidio in Val di Fiemme, Viviana ha cercato di fuggire ma è stata colpita alla nuca da un proiettile sparato dal marito. il Dolomiti. Archiviato dall'originale. Consultato il 31 marzo 2022.
  11. Val di Fiemme, femminicidio: l'incapacità di accettare la fine di quasi 30 di unione. La voce del Trentino. Archiviato dall'originale. Consultato il 31 marzo 2022.
  12. Femminicidio in Trentino, lei aveva confidato a un'amica: "Mio marito è diventato aggressivo, me ne vado". la Repubblica. Archiviato dall'originale. Consultato il 31 marzo 2022.
  13. Femminicidio Trentino, Viviana uccisa da un colpo alla nuca. ANSA. Archiviato dall'originale. Consultato il 31 marzo 2022.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.