Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Vera Myrtaj a Spinea

Vittima:
Vera Myrtaj
Killer:
Viron Karabollaj
Località:
Spinea
Data:
20 novembre 2022
Uno scorcio del municipio di Spinea in provincia di Venezia

Uno scorcio del municipio di Spinea in provincia di Venezia (di Luca Favorido, licenza CC BY-SA 4.0)

Voce su Vera Myrtaj

Uno scorcio del municipio di Spinea in provincia di Venezia

Uno scorcio del municipio di Spinea in provincia di Venezia (di Luca Favorido, licenza CC BY-SA 4.0)

Vera Myrtaj, 37 anni, è stata trovata morta insieme al nuovo compagno Flonino Merkuri, 24 anni, nel corso della serata del 20 novembre 2021 in un'abitazione di Spinea in provincia di Venezia.‍[1]

La donna, originaria dell'Albania (aveva preso il nome Mynevere Karabollaj dopo il matrimonio), si era separata dal marito con il quale aveva convissuto nella stessa abitazione fino a circa tre anni prima.‍[2]

A dare l'allarme è stata la primogenita delle due figlie della vittima. Sul posto sono giunti i Carabinieri della locale stazione che hanno rivenuto numerose lesioni d'arma da taglio su entrambi i cadaveri. In un primo momento si era pensato ad un omicidio-suicidio, ma in seguito i rilievi degli investigatori hanno indirizzato le indagini sulla pista del duplice omicidio.‍[3]

Ad uccidere la donna e il giovane era stato Viron Karabollaj, 40 anni, ex marito della vittima. I militari avevano avviato le sue ricerche, ma risultava irreperibile. La caccia all'uomo si è protratta per tutta la notte ed è terminata la mattina seguente, in un capannone di Chirignago, frazione di Venezia. L'uomo si era tolto la vita.‍[4][5]

Secondo le ricostruzioni, Viron nel pomeriggio si era recato a casa dell'ex compagna per prelevare la figlia più piccola e portarla nella sua abitazione. In seguito l'ha lasciata a casa ed è tornato da Vera. In quel frangente si era consumato il duplice omicidio. Nell'appartamento non c'era la primogenita che aveva trascorso il pomeriggio fuori casa. Al ritorno sul posto in serata ha compiuto la drammatica scoperta.

Il lunedì successivo si sarebbe dovuta tenere un'udienza al Tribunale di Venezia in cui il quarantenne era imputato per maltrattamenti e violenza sessuale ai danni dell'ex moglie. La coppia non si era lasciata bene. L'uomo non avrebbe tollerato la nuova relazione dell'ex compagna e, dopo la separazione, fra i due erano subentrati anche dissidi di natura economica.‍[6]

Secondo i risultati dell'esame autoptico, la donna sarebbe stata aggredita per prima da Karabollaj che ha colpito l'ex compagna nell'appartamento con una decina di fendenti. Poi il quarantenne le ha sparato un colpo di pistola in testa, probabilmente quando aveva già perso la vita. L'omicidio di Merkuri sarebbe avvenuto in un secondo momento e il giovane avrebbe tentato strenuamente di difendersi. Circa 55 le coltellate sul corpo del ventiquattrenne che aveva cercato di fuggire, scendendo le scale e raggiungendo il garage, ma lì è stato ritrovato morto.‍[7]

Note

  1. Un uomo e una donna trovati uccisi in casa a coltellate. ANSA. Archiviato dall'originale. Consultato il 21 novembre 2022.
  2. Delitto di Venezia: chi era Vera Myrtaj, uccisa dall'ex marito. CorrieredelVeneto. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 novembre 2022.
  3. Coppia uccisa a Spinea, l'assassino trovato morto in un capannone. VeneziaToday. Archiviato dall'originale. Consultato il 21 novembre 2022.
  4. Omicidio a Spinea. Uccide l'ex moglie e il nuovo compagno a coltellate, poi si toglie la vita. La tragedia scoperta dalla figlia. Il Gazzettino. Archiviato dall'originale. Consultato il 21 novembre 2022.
  5. Duplice omicidio a Spinea, scoperto il cadavere dell'ex marito: si è suicidato. Rai News. Archiviato dall'originale. Consultato il 21 novembre 2022.
  6. Duplice omicidio di Spinea, trovata una pistola nel garage: "Vera potrebbe essere stata colpita alla testa". Il Gazzettino. Archiviato dall'originale. Consultato il 23 novembre 2022.
  7. Delitto di Spinea, Flonino ucciso con 55 coltellate. L'ex marito ha sparato a Vera. CorrieredelVeneto. Consultato il 27 novembre 2022.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.